Recensione #60: Fist of the North Star

giovedì 30 luglio 2015

Oh cazzo! Finalmente lo abbiamo visto! Era da anni che tra i divX nel cassetto avevamo questo Fist of the North Star, ma non lo avevamo mai visto perchè era in lingua originale e senza sottotitoli, quindi non c'avremmo capito una ceppa. Finalmente, grazie alle recenti trasmissioni di Rai 4, lo abbiamo trovato in italiano e non ce lo siamo fatti scappare! Sapete di che film si tratta o fin'ora abbiamo parlato ostrogoto? Vi riassumiamo il dialogo avuto prima della visione, così capirete: “Amore, l'ho trovato.. Il film di Ken Shiro, in italiano. Ma non il lungometraggio a cartone animato, proprio il film quello con gli attori di carne.” “Dai, spettacolo! Stasera lo vediamo si?” “Eh certo, che lo lasciamo li?”. Capito quindi? Ecco tutta per voi la nostra personalissima recensione sul film di Ken Shiro, con “gli attori di carne”!
Beh, scordatevi quasi tutto quello che avete visto nella serie animata. Raoul? Chi è costui? Nessuna traccia nel film del fratello maggiore di Ken, non che acerrimo rivale. Questa è solo una delle incongruenze, o meglio dire, degli orrori, presenti nel film. Eppure la pellicola è datata 1995, anni in cui, lo ricordiamo bene, la serie di Ken veniva trasmessa su vari canali, Italia 7, Cinque Stelle... Sappiamo che non è assolutamente facile sintetizzare una saga come quella di Ken Shiro in 1 ora e mezza di film, ma almeno pensavamo che l'arduo compito fosse stato affidato a qualcuno che, bene o male, conoscesse la storia. Io a 6 anni l'avrei strutturato meglio, lo giuro. Se salta all'occhio che Raoul non compare minimamente, è altrettanto evidente l'assenza di Toki e di Rei, come di Mamiya. Chi cazzo c'è allora in questo film? È la domanda che vi starete facendo. Ovviamente Ken, i mocciosi Lynn (qui resa cieca e non muta, tanto per cambiare un po') e Bart (qui ribattezzato Bat per carenza di lettere), il cattivissimo Shin (ma non biondo, attenzione), il maestro Ryuken, Jagi (il fratello di Ken, quello con la maschera, qui ribattezzato Jackal) e ovviamente Julia. Non vogliamo annoiarvi oltre con i buchi della storia, ci sarebbe da scrivere un'enciclopedia, passiamo al cast che, con sommo stupore, non è neanche male! Il protagonista è impersonato da Gary Daniels, che molti avranno rivisto il film di arti marziali, compreso il recente Tekken in cui interpreta Bryan Fury; si uniscono a lui il leggendario Malcom McDowell (Arancia Meccanica!!!), Costas Mandylor (molti capitoli di Saw!!!) e anche Chris Penn (Le Iene!!!). Purtroppo, anche grazie a questi volti noti, la solfa non cambia, il film tutto è un'offesa alla serie animata e soprattutto, a tutti i fan che speravano di vedere almeno qualcosa di decente. Trama sconfusionata, recitazione pessima ed effetti speciali molto discutibili (ma simpatici) fanno di questo Fist of the North Star un prodotto da cui stare lontano. Noi, essendo affezionati alla serie, ce lo siamo voluto vedere, il giudizio affettivo direbbe di dargli il massimo dei voti, ma ovviamente guardandolo da un punto di vista oggettivo si merita il minimo. E pensare che nel 2015, con la qualità di effetti speciali a cui siamo arrivati, fare un film o una trilogia su Ken Shiro sarebbe una figata pazzesca, per ora purtroppo, oltre alla versione koreana, thailandese e giapponese, abbiamo solo questo.

Il voto di 365film:




x2


x1 (per gli effetti speciali)


x1 (per la storia reinventata)



Vogliamo regalarvi anche il seguente filmato, si tratta della versione koreana....



Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger