Recensione #110: Minions

venerdì 18 settembre 2015

Nostro nipote Riccardo ci ha fatto una testa tanta con il nuovo film d'animazione uscito questo periodo nelle sale dal titolo Minions che io e Gloria ci siamo incuriositi parecchio e abbiamo voluto vederci chiaro. Era da tempo infatti che non ci guardavamo un bel cartoon, quale occasione migliore di questa? Ovviamente andare al cinema non era la soluzione migliore, perciò l'abbiamo scovato nei nostri siti di film in streaming e ci siamo preparati al meglio per la visione!
Questo Minions, come già detto, è fresco fresco di 2015 ed è uno spin off ricavato da Cattivissimo Me, dove queste supposte gialle sono i piccoli aiutanti del supercattivo Gru. In questo film d'animazione interamente dedicato a loro ripercorriamo la loro storia: comparsi sulla Terra agli albori, si evolvono attraverso i secoli ma restano sempre al servizio dei più spregevoli padroni. Dopo aver accidentalmente causato l'estinzione di molti di loro, i pochi Minions rimasti in vita si ritrovano senza padrone e cadono in depressione. Fortunatamente, Kevin, uno di loro, ha un piano e insieme all'adolescente ribelle Stuart e all'amabile Bob si avventura alla ricerca di un nuovo malefico capo per i suoi fratelli. Possiamo quindi considerare Minions quasi un prequel di Cattivissimo Me. Che i cartoni animati fossero diventati più articolati e più fedeli alla realtà negli ultimi 15 anni ormai l'avevano capito tutti e questo lungometraggio ne è l'ennesima conferma. Nonostante le creaturine protagoniste siano personaggi puramente fantastici (fantastici in tutti i sensi) vengono collocati in un contesto reale, se vogliamo, soprattutto quando arrivano agli anni dei Beatles. La seconda parte del cartone infatti è temporalmente quasi attuale, ed è ambientata a Londra, ma non una Londra inventata, bensì una Londra reale, con, appunto riferimenti ai Beatles e anche alla Regina, che qui vediamo in forma giovane. E' un cartone per bambini, ok, ma è adatto anche a persone adulte. Partiamo dal presupposto che nei dialoghi fra i minions si capiranno si e no 10 parole in tutto il film, comunque la trama e il senso di quello che fanno si capisce abbastanza bene. Il ritmo è abbastanza sostenuto e ci si ritrova a  pisciare addosso dalle risate diverse volte, con degli innesti di tenerezza e di azione “seria” che non guastano mai. Tuttavia, il cartone paga dazio per non avere nella maggior parte del tempo dei veri dialoghi, in Cattivissimo Me non si notava questo aspetto perchè comunque i pupazzetti gialli non erano al centro dell'attenzione, ma qui a lungo andare diventa un po' un problema, che non gli fa reggere il confronto con altri prodotti del genere usciti prima di lui. Che dire, Minions non è da disprezzare, è adatto a tutti i bambini e soprattutto a quelli a cui è piaciuto (lo ripetiamo per l'ennesima volta) Cattivissimo Me, ma probabilmente andarci al cinema appositamente appare un po' un azzardo.

AZIONE: x1
COMMEDIA: x3
DRAMMATICO: -
ROMANTICO: -
HORROR: -
FANTASCIENZA: x2
FANTASY: x2


Il voto di 365film:

Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger