Recensione #99: Vampiri degli abissi

lunedì 7 settembre 2015

Ancora una visione in compagnia del nostro amico Francesco! Intendiamoci, se una sera esci e inizi con un Campari e finisci con l'Amaro del capo, nel mezzo ci sta un bel po' di roba (compresa una bottiglia di vino rosso chiamato Rossobastardo), allora la sera dopo è ideale per un film serio ed impegnativo? Assolutamente no, io Gloria e Frà dovevamo rilassarci con una visione veramente “easy” e guardando nell'hard disk di My Sky abbiamo trovato quello che fa al caso nostro: Vampiri degli abissi. Secondo me avete già capito di che roba si tratta eh? Ok, adesso ve lo diciamo.
La trama di questa grande produzione horror datata 2013 è presto detta, A causa di continue ricerche di oro sul fondale marino, dalla profondità degli oscuri abissi risalgono delle mostruose creature; si tratta di una specie di manta vampiresca che soffre la luce del sole, si nutre di sangue umano e usa gli esseri viventi come incubatrici. Mio Dio... quel film era in quell'hard disk da mesi ormai, c'era un motivo se fin'ora non avevamo mai azzardato la visione. Partiamo col dire che la fotografia del film non è da buttare, e neanche i tempi di narrazione, infatti la storiella scorre bene, poi, trattandosi del solito prodottino da tv che, per fortuna, non verrà mai passato al cinema, la qualità era buona. I problemi e la paura iniziano quando, dopo poco, si vedono queste fantomatiche creature. Raramente abbiamo visto una computer grafica così scadente, quasi al pari di Gargoyles (film che vi sconsigliamo altamente di vedere). Degli orrori veri e propri, eccole qua, queste mante mutanti o preistoriche, boh, che stanno dritte su.... delle gambette! Si, cazzo, si! Le mante hanno le gambe, e comunque pare abbiano anche una sorta di mantello, visto che vanno in giro ad atteggiarsi come Dracula, aprendo e chiudendo il mantello/ali/che cazzo di roba sia, come un guardone al parco giochi dei bimbi. Grassissime risate, credeteci, non la smettevamo più di ridere. Ok quindi, mante vampire munite di gambe e mantello, e l'unica spiegazione che riescono a dare a questa creatura è che esiste una leggenda che riguarda proprio questi vampiri degli abissi. Sorvolando oltre arriviamo ad una scena che ha dell'incredibile, un tizio viene infilato in pieno petto dalla coda di una di queste bestie e ovviamente muore. Mentre viene trasportato in laboratorio per analizzarlo la pancia comincia a gonfiarglisi a dismisura, finchè non ne esce una piccola manta vampira incazzata!!! Avete capito? Il regista ha osato fare il verso ad Alien... Bruttezza più, bruttezza meno, ormai, arriviamo alla fine di questo merdaio: i protagonisti hanno un piano, far saltare in aria una barca per ottenere non si sa quale risultato. Lo fanno, poi sono tutti soddisfatti, come se avessero sconfitto i mostri, ma le mante volanti continuano ad uscire dall'acqua. Mentre attendevamo un ulteriore epilogo ecco arrivare i titoli di coda. Praticamente non hanno risolto un cazzo! Forse però il budget di 10 euro a disposizione per il film era finito, quindi hanno dovuto affrettare i tempi. Inutile dire che il cast del film è formato da tutti attori di seconda e terza fascia dei quali non si riconosce ne volto ne nome. Una roba orribile questo Vampiri degli abissi che, onestamente, sconsigliamo vivamente, anche per una serata di cazzeggio. Però fatevi due risate col trailer qui sotto va!

AZIONE: x2
COMMEDIA: -
DRAMMATICO: -
ROMANTICO: -
HORROR: x2
FANTASCIENZA: x1
FANTASY: -


Il voto di 365film:

Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger