Recensione #176: Doom

lunedì 23 novembre 2015

Stasera, purtroppo, non godrò della complicità di Gloria, causa cambio di orario al lavoro. Ma non sarò solo, ho invitato Riccardo, nostro amico e spesso presente durante le nostre visioni di gruppo. Prese due pizze e una bottiglia di vino ci mettiamo a parlare del più e del meno, andando ad un certo punto, ad infilare nelle nostre discussioni un nostro amico, Valentino (Presente anche durante la visione di A Serbian Film), e il fatto di quanto fosse bravo a giocare a Doom, molti anni fa. Da li ho avuto l'illuminazione: “Riccà, ma l'hai visto mai il film di Doom?” “Ma lo sai che non l'ho visto! Avrei dovuto vederlo al cinema ma poi non ci sono più andato, neanche ricordo il motivo..” A quel punto io me ne esco fuori con il dvd originale...
Doom è un film del 2005, la storia inizia quando le comunicazioni tra i ricercatori sul "pianeta rosso" e sulla Terra si interrompono misteriosamente. Qualcosa di grave è accaduto, e gli unici autorizzati a intervenire sono i paramilitari della Rapid Response Tactical Squad, tra cui Grimm e Sarge: ciò che i soccorritori ignorano è che sono stati proprio i ricercatori a scatenare inconsapevolmente le mutazioni che hanno generato un esercito di creature "infernali"... Beh, gente, che cazzo vi stiamo a parlare a fare di Doom (il gioco)? Anche le piastrelle del mio bagno conoscono questo gioco che ha segnato un'epoca, i fantastici anni '90. Ore e ore davanti al pc a fare quei cazzo di corridoi colmi di mostri e teste volanti. Che ci crediate o no, io però ero più tipo da Duke Nuken, o Wolfstein.. Comunque, tornando a noi, probabilmente i puristi del videogame troveranno molti difetti a questo film che, a dire la verità, non ci è sembrato fedelissimo al videogame, eccetto per una scena tutta girata in prima persona, fucile in mano e via nei corridoi a far fuori i mostri. Tolti quei 2 minuti, la pellicola ha più il sapore di un Resident Evil che altro. Non è stata brillantissima la trovata di un qualche batterio che contagia la gente, trasformandola poi in mostri, rivista centinaia di volte in qualsiasi film, anche low budger, dove per spiegare qualcosa di insolito ci infilavano in mezzo un virus a cazzo. Proprio il fatto che si svola su Marte poteva suggerire un milione di soluzioni migliori; al contrario comunque, è originale un altro dettaglio che noi adesso vi spoileriamo alla grande.

Però gli effetti sono tosti... villani ma tosti! B-)

Questo virus o simile sceglie gli individui da infettare in base alla loro cattiveria (fiutata non si sa come nel loro dna. A contatto con una persona buona non c'è nessuna trasformazione, ma l'infettato cambia comunque, diventando più forte, più veloce, più tutto insomma. Idea non malvagia. Il ritmo del film è subito alle stelle, iniziando con la situazione che degenera su Marte, poi assistiamo a scene di calma apparente, quando la squadra di emergenza arriva ed esplora la zona. Ma comunque, per la gioia dei più adrenalinici, la sensazione di sconforto è sempre in agguato, fino a quando non assistiamo al manifestarsi dei mostri e quindi alle relative guerriglie. Proprio dei mostri vi parliamo adesso, perchè, si, sono molto ben fatti, il comparto grafico è stato decisamente all'altezza, è la loro varietà che scarseggia un po'. Nel gioco eravamo abituati a vedere molte più creature, qui invece si sono tenuti sul minimalista. A tirare su un po' il tiro ci pensa comunque il cast, formato in primis da Dwayne “The Rock” Johnson che interpreta Sarge (cazzo quanto era piccolo qui... in confronto a come è ora, ovvio..), e a seguire da Karl Urban (Pathfinder, il remake di Dredd...) nella parte di Grimm, Rosamund Pike (Jack Reacher - La prova decisiva …) che fa la sorella di Grimm, e poi Richard Brake, Deobia Oparei, Ben Daniels e Razaaq Adoti. Associandolo al videogioco, il voto di questo Doom sarebbe veramente basso a causa della scarsa fedeltà, ma distaccandoci un po' dalla fonte che lo ha ispirato, non è peggiore di molti film sui contagi con creature, quindi direi che un voto neutro sia più che azzeccato. Amanti della fantascienza e fan di The Rock, non perdetevelo.

AZIONE: x3
COMMEDIA: -
DRAMMATICO: -
ROMANTICO: -
HORROR: x2
FANTASCIENZA: x2
FANTASY: -



Il voto di 365film:





Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger