Recensione #85: Dodgeball - Palle al balzo

lunedì 24 agosto 2015

Accantoniamo per una sera squali giganti e castori zombie (che fanno comunque ammazzare dalla risate sia chiaro) per gustarci una commedia in pieno stile frat pack che anche se ha ormai qualche annetto sulle spalle, è del 2004, riesce sempre nel suo intento, ovvero far distendere la mente a suon di risate. Io e Gloria abbiamo registrato di recente su My Sky il film Dodgeball – Palle al balzo e questa sera ce lo siamo gustato liquefatti sul nostro divano.
In breve, per evitare che la palestra Pincopallino Joe (Average Joe's il nome originale) fallisca e venga acquisita dal potente White Goodamn, il proprietario Peter LaFleur decide di sfidare il rivale in una partita-prova di forza di dodgeball, nella quale il premio in denaro in palio impedirebbe la chiusura dell'attività. Della sua squadra fanno parte gli scalcagnati clienti della palestra, un gruppo di inetti che faranno di tutto per vincere l'impossibile scommessa. Una commedia questa che, anche se di matrice frat pack, mescola comicità e buoni propositi in un cocktail godibilissimo. Gli interpreti principali del film sono Ben Stiller, che qui vediamo calato nei panni del cattivo di turno, un riccone demente che pensa soltanto alla propria immagine e a gonfiarsi il pacco per apparire più virile, e Vince Vaughn, il proprietario della palestra in fallimento. Il film, come dicevamo poche righe fa, oltre che far ridere, è pregno di messaggi buonisti che incitano il gioco di squadra, la forza di volontà e in non apparire. Proprio l'ultimo punto è egregiamente raffigurato nel comportamento del personaggio di Ben Stiller, questo riccone che mette alla prova la sua forza di volontà mettendosi davanti ad una ciambella e resistere nel mangiarla con delle scosse elettriche. Il protagonista, Vince, invece è l'esatto opposto, una persona che non si preoccupa del suo aspetto o del far soldi, che fa allenare i membri della palestra anche se non pagano, pronto sempre a dare una mano. Più che i due tizi qui sono in competizione i due diversi modi di essere, con il secondo che, ovviamente, ha la meglio. A completare il cast abbiamo Rip Torn (rivisto nei Man in Black), Justin Long (il protagonista del visionario Tusk), Stephen Root (Bad Milo!), Joel David Moore (Shark Night, Avatar), Alan Tudyk (Transformers 3) e la protagonista femminile Christine Taylor (Tropic Thunder). Chi più chi meno noto comunque l'accozzaglia funziona bene! Se amate il genere comico frat pack, questo film non può assolutamente mancare nell'elenco delle vostre visioni, ma è comunque consigliato a chi vuol fare 2 risate da solo o in compagnia!

Il voto di 365film:




x3


x1


x1



Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger