Recensione #141: Sopravvissuto - The Martian

lunedì 19 ottobre 2015

Abbandoniamo un attimo l'horror, che nelle ultime recensioni l'ha fatta da padrone, e concentriamoci su qualcosa di diverso. Erano giorni che ero incuriosito dal trailer che trasmettevano in tv del nuovo film di Ridley Scott, vale a dire Sopravvissuto – The Martian. Lo ammettiamo, sia io che Gloria non andiamo affatto pazzi per il genere fantascientifico, ma questo prodotto qui aveva tutta l'aria di essere qualcosa di più. Solita ricerca delle fonti in streaming del film e solito culo nel trovarlo! Pronti, si va su Marte!
La trama della pellicola, ovviamente del 2015, ci porta a vivere l'avventura dell'astronauta Mark Watney, il quale rimane intrappolato su Marte dopo essere stato abbandonato dai suoi compagni di equipaggio a causa di un'emergenza. Mark dovrà trovare un modo per sopravvivere e per adattarsi alla vita sul pianeta, prima che qualcuno alla Nasa scopra come egli, creduto da tutti morto, sia ancora in vita. Ecco a voi una versione moderna del celebre racconto di Robinson Crusoe. Siamo subito rimasti affascinati dal film, il protagonista è un botanico, successivamente naufrago, poi colonizzatore di Marte, che poi diventa un pirata dello spazio. Mark è il primo a fare, sul pianeta rosso, qualsiasi passo. La situazione non è facile, riuscire a sopravvivere su un pianeta in cui non cresce niente, le scorte di cibo rimaste inoltre basteranno si e no per un'anno, quindi, dopo un rapido calcolo, il nostro botanico ipotizza altri 3 anni prima che qualcuno rimetta piede li, per un totale di 4. E' veramente interessante guardare come quest'uomo non si perda d'animo e si metta subito sotto per cercare una soluzione. In un modo eccezionale riesce a creare una bella piantagione di patate nel bel mezzo del nulla marziano. Inizialmente Mark è impossibilitato a comunicare con chiunque, ma sin dall'inizio decide di tenere una specie di video diario dove annoterà verbalmente ogni suo passo, ogni sua scoperta o tentativo, per riuscire nell'impossibile.

"Anche oggi abbiamo messo a sufficienza le mani nella mia merda..."
Lo spettatore, può seguire così ancora più da vicino le vicende ed entrare in un'empatia quasi simbiotica col protagonista. Sopravvissuto – The Martian è, come accennato prima, molto di più di una semplice pellicola fantascientifica, è emozioni, tante e tutte insieme; svaria dalla disperazione alla risolutezza e caparbietà, fino a far sfociare chi lo guarda nella speranza più pura, speranza che il povero Mark, dopo tutto l'impegno e gli sbattimenti di palle fin li avuti riesca a tornare a casa. Una bellissima fotografia, povera di particolari (siamo su Marte) ma molto suggestiva è accompagnata da una ganza colonna sonora formata da brani di vecchia discomusic, gli mp3 lasciati dal comandante. Questo esperimento di fondere il nuovo (immagini) con il vecchio (sound) era già stato provato con ottimi risultati sul divertente Guardiani della Galassia e anche qui ha avuto il suo bell'effetto, con l'aggiunta inoltre delle visioni delle vecchie puntate del telefilm Happy Days, che su Marte sono come una manna dal cielo. Il cast, inutile dirlo può far affidamento su un bravissimo Matt Damon, fatto anche (ad un certo punto del film) dimagrire per esigenze di copione. Oltre a lui troviamo una buona Jessica Chastain, (Lawless, Interstellar...), Jeff Daniels (Scemo e più scemo, Aracnofobia...), Michael Peña (Ant-Man, Million dollar baby...), Kate Mara (Fantastic 4, Iron Man 2...), Sean Bean (Equilibrium, Pixels...) e Chiwetel Ejiofor (2012, Salt, 12 anni schiavo...). Loro sono i principali interpreti che regalano una performance di alto livello che alza il valore stesso della pellicola. Non ci va di spoilerarvi troppo riguardo questa pellicola, la cui durata importante di 2 ore e passa non si farà sentire minimamente, anzi. Vogliamo lasciarvi con nostro giudizio, molto positivo, nonostante il genere non ci appartenga. Emozionante, davvero!

AZIONE: x1
COMMEDIA: x1
DRAMMATICO: x3
ROMANTICO: -
HORROR: -
FANTASCIENZA: x3
FANTASY: -


Il voto di 365film:



Share this article :

0 commenti:

Speak up your mind

Tell us what you're thinking... !

 
Support : Creating Website | Johny Template | Mas Template
Copyright © 2011. 365FILM | 2 persone, 1 anno, 365 recensioni - All Rights Reserved
Template Created by Creating Website Inspired by Sportapolis Shape5.com
Proudly powered by Blogger